IMG_4723Serata davvero coinvolgente e ricca di emozioni c/o la sala riunioni del Brigantino2 a Barletta giovedì 29 ottobre.
“UN MILLIMETRO ALLA VOLTA”, una intensa conversazione con lo scrittore Tommy Dibari, dal libro ”Sarò vostra figlia se non mi fate mangiare le zucchine”, avviata da Felice Bonadies, Presidente del Rotary di Barletta ed arricchita dagli interventi di Antonio Gorgoglione, coordinatore dell’ Associazione Ai.Bi. Puglia e di Papaceccio, vero e proprio ” maestro di cerimonie “.
Foltissimo il pubblico e con un particolare valore aggiunto dato dai numerosissimi alunni della Scuola media Moro unitamente ai loro docenti e al Dirigente Scolastico.

E’ stato un coinvolgente confronto interattivo con il pubblico sul tema dell’adozione, intesa come “gravidanza cardiaca “ dove i palpiti contano piu’ di ogni altra cosa. Lo scrittore e sua moglie Doriana Doronzo sono i reali protagonisti di questa meravigliosa scelta che ha un nome: Martina, che non vuole zucchine ma ha una immensa fame d’amore. E così tutto si capovolge, perchè la vita può essere anche letta al contrario….come dice Martina, “se lo guardi bene, il cielo è un mare rovesciato.” Era presente la scuola secondaria di primo grado Renato Moro di Barletta con il dirigente scolastico Messinese e i docenti che hanno partecipato alle attività dedicata alla settimana della lettura nell’ambito del progetto “Libreriamo” con le classi 1,2,3D e 3C, 1I e 2L,3H, 1E,2, 3E e 3A.

Gli alunni hanno letto brani del libro, donato in più copie alla biblioteca scolastica intitolata alla memoria della prof.ssa M.Grasso Tarantino. Hanno prodotto un book artistico donato poi all’autore che raccoglie i loro pensieri e i disegni maturati dopo l’analisi e le riflessioni scaturite dal laboratorio di lettura.
Infine durante l’incontro con l’autore hanno svolto attività di reading declinando alla platea i passi piu significativi.
Comune denominatore della serata l’amore, ampliamente descritto dall’avv. Antonio Gorgoglione, presidente dell’Associazione Ai.Bi Puglia e ritmato in versione pop rap dal maestro di cerimonie Papaceccio, interprete creativo ed animatore della serata.

Al termine il Presidente Felice Bonadies, ha ringraziato il pubblico, che attento e numeroso ha seguito e applaudito gli interventi dei due brillanti relatori.