SEMINARIO DISTRETTO 2120 ROTARY sulla LEADERSHIP
Si è svolto sabato 26 gennaio presso il Brigantino 2 a Barletta il Seminario Distrettuale Rotary sulla Leadership. Un appuntamento importante per tutto il Distretto (che comprende Puglia e Basilicata) con la trattazione della “leadership” vista da varie angolazioni e supportata da argomentazioni interessanti dai vari relatori che si sono avvicendati con competenza e professionalità, coinvolgendo una sala che ha visto la folta partecipazione di oltre 200 rotariani .

Ha dato inizio ai lavori il Segretario Distrettuale Raffaele Braia, che ha salutato e ringraziato il pubblico presente, i Past Governors ed i vari ospiti civili e militari.

Carmine Faggella, Presidente del Rotary di Barletta , club organizzatore del Seminario in stretto raccordo col Distretto, ha espresso la propria soddisfazione a nome del club ed ha ringraziato il Governatore Donato Donnoli per aver scelto Barletta per lo svolgimento di questo importante Seminario.

Quindi la parola passa al Past Governor Luigi Palombella: la leadership rotariana deve essere leadership di servizio, promuovere interventi sul territorio e non essere ripiegata su se stessa. Ma il leader non solo deve essere attento al territorio e saperlo “ascoltare”, ma deve essere soprattutto credibile ed avere il coraggio delle proprie azioni.

L’intervento successivo è del Past Governor Riccardo Giorgino : la leadership è uno strumento al servizio delle finalità del Rotary , per realizzare progetti e per “orientare”. Il leader deve possedere alta competenza professionale e, parallelamente,forte spessore morale.

La parola quindi al Governatore del Distretto 2120 Donato Donnoli con una suggestiva metafora riferita al Rotary: l’albero è rigoglioso quando ha radici vive e valide (i Past Governors) e allo stesso tempo linfa nuova per “correre avanti”(i Giovani). È importante poi che il leader abbia il piacere della condivisione ed una forte unità di intenti.

Il Governatore ripercorre poi le tappe principali dell’anno in corso e annuncia i prossimi appuntamenti importanti: fra tutti, il Congresso Internazionale di Amburgo (1-5 giugno 2020).
La leadership è la vera chiave di lettura del Rotary: agire per obiettivi e per progetti è il cuore del servizio rotariano.

Un esempio importante: l’Atto d’intesa stipulato con la Regione Puglia e la Regione Basilicata: la Commissione Distrettuale Rotary Soccorso e Maxi Emergenze è operativa ed operante. Consegna quindi il relativo riconoscimento a Sabino Montenero, Presidente della Commissione.

La giornata di oggi è dedicata appunto alla Leadership e alle sue sfaccettature e passa la parola quindi a Francesco Calderaro, socio del club Rotary Senise-Sinnia e Presidente del “Premio Heraclea”.

Il suo è un intervento sulle correlazioni tra “Leadership e Territorio”. L’assunto di base che ha dato il via al suo progetto è così sintetizzato: le affinità elettive con la propria terra (la Basilicata) e la volontà di promozione del territorio lucano, spesso sottovalutato . A tal fine, ha progettato con altri amici imprenditori l’istituzione del “Premio Heraclea”: non sono mancate le difficoltà , ma alla fine ha vinto la “Lucanità”, attraverso la perseveranza delle azioni, con un ritorno in termini di notorietà e turismo per il territorio. È stato creato un format che si è tradotto in uno spettacolo con risonanza in mondovisione, puntando i riflettori su Matera, già proclamata capitale della cultura per il 2019.

Ha poi preso la parola il consigliere regionale Ruggiero Mennea, Presidente del Comitato Regionale Permanente della Protezione Civile: ringrazia il Rotary e il Governatore Donnoli per il grande gesto fatto con la recente sottoscrizione dell’Atto di intesa con la Regione Puglia per la Protezione Civile. Un fatto importante, un esempio virtuoso di collaborazione fra le Istituzioni e il territorio: a tal proposito, annuncia percorsi di formazione in tale direzione ed auspica la collaborazione delle professionalità esistenti nel Rotary.

Quindi, le conclusioni del Governatore Donnoli. Occorre saper cogliere il leader che in ognuno di noi: lo stesso Presidente Internazionale Barry Rassin ha detto che essere leader significa creare un cambiamento che va “oltre” di noi e la storia del Rotary dimostra che leadership non è qualità innata , riservata a pochi , ma va ricercata dentro di noi e valorizzata per ispirare e coinvolgere gli altri. La democrazia delle api ci insegna che l’essenza della leadership sia quella di indicare una strada e saper essere di guida per affrontarla. Il tutto con uno strumento privilegiato, la “gentilezza”, come caratteristica-base del Rotariano, intesa come discrezione, sensibilità, rispetto, lealtà, per esprimere una leadership fatta di azioni e non di formalismi.

Arrivando alle conclusioni, il Governatore Donnoli ha sottolineato come il tempo dedicato al Forum sia stato un tempo ben utilizzato, ha ringraziato la squadra Distrettuale e il Club di Barletta e ha dato appuntamento a tutti al prossimo Forum.