Domenica 8 settembre, a Castel del Monte c/o Masseria S. Vittore, si è tenuta la benedizione da parte dell’arcivescovo di Andria, Luigi Mansi, delle cucine del Progetto “Senza Sbarre”.
Un importante PROGETTO DISTRETTUALE al quale il Rotary Club di Barletta ha partecipato, insieme agli altri 4 Club del proprio raggruppamento.
Su impulso del Vescovo della Diocesi di Andria, Mons. Luigi Mansi, il Distretto 2120 e la sua Commissione per la Rotary Foundation hanno adottato già dall’Anno Rotariano appena trascorso il Progetto “Senza Sbarre”.

La lodevole iniziativa si muove nell’alveo del recupero sociale di persone che, detenute nel carcere di Trani, scontano la pena in stato di “semilibertà”.
Le persone ammesse al Progetto vengono avviate al lavoro in agricoltura e nell’artigianato nella Masseria “San Vittore”, in agro di Andria. L’intervento del Distretto consiste nella fornitura di cucine per la ristorazione degli ospiti.

Massimo il coinvolgimento dei rotariani e del pubblico presente.

https://www.rotary2120.org/senza-sbarre/