2 - COPERTINANella sala conferenze del Brigantino 2, giovedì 3 luglio 2014, il Club ha celebrato il tradizionale appuntamento della “consegna del Martelletto” – simbolo della guida del Club e del passaggio del testimone da Nuccia Cafagna a Carmelo Mancarella.

Alla cerimonia erano presenti sia l’Assistente del nuovo Governatore del Distretto 2120 Dott. Luigi Palombella – il Socio del Club di Trani Mario Fucci- che l’Assistente del Governatore uscente Prof. Renato Cervini – il Socio del Club di Barletta Costantino Frisario -; il Sindaco di Barletta Pasquale Cascella, il Prefetto della Provincia Barletta-Andria-Trani Dott.ssa Clara Minerva, il Generale della GdF Gaetano Nanula, il Console di Malta Dott. Matteo Bonadies, i Presidenti del Club Rotary del Raggruppamento di Andria, Barletta, Canosa e Trani, oltre ai numerosi Soci del sodalizio barlettano.

Nel suo intervento, la Presidente uscente, Nuccia Cafagna, ha illustrato le attività dell’anno rotariano 2013/2014 concluso, ricco di iniziative pubbliche, collaborazioni e services, tutti con denominatore i giovani, le persone bisognose ed i grandi temi di attualità tra i quali :

L’acquisto del Polisonnigrafo per il reparto di Pediatria dell’Ospedale Dimiccoli di Barletta;

Il contributo per la costruzione dell’Ospedale Pediatrico di Zinviè in Benin, attraverso la Rotary Foundation;

L’acquisto delle Attrezzature Fisioterapiche per i giovani ospiti con disabilità della Casa Famiglia Mons.Frezza di Barletta;

L’acquisto dell’Elettrocardiografo Portatile per l’Associazione AmoPuglia sezione di Barletta;

Particolarmente apprezzate, le iniziative pubbliche presso la sala rossa del Castello di Barletta, con Anita Garibaldi e Beppino Englaro.

A ulteriore coronamento del lavoro svolto :

il Premio Professionalità conferito al poliedrico e creativo Chef barlettano Franco Ricatti con attività internazionale riconosciuta ed al Maestro Francesco Lotoro, pianista anch’egli con riconoscimenti internazionali;

il Premio Pietro Mennea (al suo 2° anno) conferito a tre atleti barlettani e cioè Veronica Inglese, Francesco Disalvo e Vito Incantalupo, alla presenza della vedova del grande compianto Pietro – Socio Onorario del Club – l’Avv.ssa Manuela Olivieri.

Altre iniziative importanti, in collaborazione con i giovani del Rotaract e del suo Presidente uscente Luca Lattanzio, sono state quelle del Concorso Batti 5 (con tema : “esprimere i sogni e le aspettative del mondo giovanile fra cinque anni”) con il quale sono stati premiati con tablet ed altri premi utili, gli studenti delle Scuole Secondarie di 1 e 2 grado di Barletta, Andria, Canosa e Trani ed ancora gli Stage in Azienda a giovani barlettani, premiati anch’essi con tablet.

Al termine del suo intervento, la Presidente uscente ha ringraziato il proprio Consiglio Direttivo per il lavoro profuso durate l’anno ed ha conferito le onorificenze del Rotary International PHF (Paul Harris) ai soci Michele Storelli e Felice Bonadies (rispettivamente Presidente dell’anno 2012/13 e Prefetto dell’anno 2013/14), per la qualità e l’impegno al servizio del Club.

Segue l’ufficiale passaggio di consegne al nuovo Presidente del club 2014/15, il Socio Carmelo Mancarella.

Carmelo Mancarella, già Generale della Guardia di Finanza, con grande slancio ha illustrato ai presenti, le linee programmatiche e gli obiettivi dell’anno, soffermandosi dapprima sui motti caratterizzanti l’anno rotariano appena iniziato :

“Accendi la luce del Rotary” (del Presidente Internazionale Gary Hang);

“Costruttori del Bene comune” (del Governatore del Distretto 2120 Luigi Palombella)

“La Cultura è vita” del Club di Barletta e del suo nuovo Presidente.

La Cultura nelle sue molteplici forme, sarà centrale in tutte le attività del Club, riportando a tal proposito anche una citazione di Gao Xingjian (Premio Nobel per la Letteratura del 2000) : “La cultura non è un lusso ma una necessità”:

 

Per attivare tutti gli obiettivi che si prefigge il Club, sarà necessario il coinvolgimento e la partecipazione di tutti i Soci e le collaborazioni con le Istituzioni Pubbliche, in particolare del Comune di Barletta, unitamente alle sinergie con le altre Associazioni no profit cittadine ed i media sia cartacei che web.

Tra le iniziative in programma, serate di musica classica, serate di informazione culturale, mostre (anche con la collaborazione acquisita proprio durante la serata con la Prefettura della Bat nella persona del suo Prefetto Clara Minerva), visite guidate e domeniche ai siti culturali del territorio e non, la partecipazione all’Expo di Milano, un concerto interforze con l’Aereonautica, l’Esercito e la Guardia di Finanza e due eventi speciali quali una serata dedicata al compianto e grande Massimo Troisi con la partecipazione di Maria Grazia Cucinotta ed un concerto con finalità di raccolta fondi per le persone meno abbienti, con la partecipazione del Al Bano Carrisi (peraltro amico d’infanzia del Presidente Mancarella) previsto per il prossimo 24 gennaio 2015 che sconta già la disponibilità acquisita del Comune di Barletta e dell’Assessore alla Cultura Giusy Caroppo, ribadita durante la serata dal Sindaco Cascella.

Obiettivo strategico sarà anche quello di realizzare attraverso borse di studio ai giovani, sempre al centro di ogni attività del Club insieme ai ragazzi del Rotaract quest’anno a guida del nuovo Presidente Cristina Napolitano, attraverso la catalogazione informatizzata e quindi la digitalizzazione (a mezzo “APP”) di parte del patrimonio culturale, artistico, storico e religioso dell’amata Città di Barletta.

Come sempre nel corso degli anni per il Rotary Club di Barletta, saranno centrali nelle attività sociali la realizzazione di alcuni progetti umanitari e di attenzione alle persone bisognose.

Al termine del suo intervento e prima di quello conclusivo dell’Assistente del Governatore Mario Fucci, che ha portato il saluto del Governatore Palombella, il Presidente ha presentato ai presenti i componenti del Consiglio Direttivo del Club che lo affiancherà e collaborerà nella realizzazione del programma sopra indicato, ringraziando nuovamente i numerosi partecipanti alla cerimonia.

 

Per il Rotary Club di Barletta

Sandro Attolico e Alessandra Palmiotti

 

RASSEGNA STAMPA