CONGRESSO DISTRETTUALE  ROTARY Distretto 2120 – a.r. 2016-17.

Sabato 24 giugno si è tenuto a Barletta il Congresso Distrettuale Rotary  del Distretto 2120, organizzato dal Rotary Club di Barletta.

La sala convegni del Brigantino 2 era gremitissima: tutti  i club di Puglia e Basilicata, che compongono il Distretto 2120, hanno partecipato  a questo Congresso, dedicato al tema “Il Rotary ed i rotariani nella società che cambia: innovare per servire l’umanità dal locale al globale”.

Il Congresso ha davvero rappresentato  il momento conclusivo del percorso di un anno distrettuale rotariano ispirato al concetto  “Rotariani: cittadini  dal Locale al Globale” – motto di Luca Gallo,  Governatore del Distretto 2120 nell’a.r. 2016/17.

Hanno relazionato del tema congressuale l’eccellenza rotariana il PDG Giuseppe Viale, Rappresentante del Presidente Internazionale ed il prof. Carlo Bordoni, sociologo, giornalista, già collaboratore di Zygmunt Bauman, filosofo della “società liquida”, introdotti in apertura dal Presidente del Rotary Club di Barletta Sabino Montenero e dal Governatore Luca Gallo.

Giuseppe Di Liddo, istruttore distrettuale, ha poi coordinato i vari interventi alla presenza delle massime autorità rotariane e civili.

La città di Barletta come sede congressuale, fortemente voluta dal Governatore Luca Gallo per sottolineare il carattere fondamentale di “sfida” che deve caratterizzare il Rotary oggi, ha adempiuto in modo eccellente ai complessi compiti organizzativi che un congresso richiede.

Analogamente, le eccellenti relazioni hanno efficacemente messo in risalto come l’innovazione sia fondamentale per il Rotary per servire meglio le nostre comunità vivendo la complessità del nostro tempo essendo non solo  testimoni , ma piuttosto  interpreti del  cambiamento continuo che caratterizza ogni società .

Momenti importanti ed emozionanti quelli dei riconoscimenti ai Club: anche il nostro Club ha vissuto naturalmente con il massimo coinvolgimento ed orgoglio rotariano il riconoscimento del lavoro svolto e dell’impegno profuso. In primis nella persona del Presidente Sabino Montenero (Progetto Siria) e a seguire i soci Michele Storelli e Michele Doronzo, che hanno fortemente contribuito alla realizzazione di progettualità a favore delle associazioni del nostro territorio (Progetto “E’ bello condividere”).

Facebook

https://www.facebook.com/story.php?story_fbid=1404226909665131&id=888839647870529

https://www.facebook.com/story.php?story_fbid=1405269352894220&id=888839647870529

Teleregione