Scopo del Rotaract (Rotary Action), nato a Charlotte, negli Stati Uniti, il 13 Marzo 1968, è di offrire a giovani uomini e donne, di età compresa fra i 18 e i 29 anni, la possibilità di sviluppare i valori legati alla professionalità, alla pratica di elevati livelli etici, al senso di responsabilità civica, in modo da essere in grado di andare incontro alle esigenze fisiche e sociali delle loro comunità e di promuovere migliori relazioni fra i popoli di tutto il mondo in uno spirito di amicizia e di servizio. Non a caso il motto del Rotaract è “Amicizia attraverso il servire”.

Per perseguire tali obiettivi gli iscritti al Rotaract cooperano attivamente:

  • sul piano professionale
    migliorando la propria formazione per mezzo di seminari mirati e conferenze sull’etica professionale
  • sul piano sociale
    realizzando progetti con i fondi raccolti attraverso l’organizzazione di ogni sorta di iniziative, incoraggiando e mettendo in pratica il rispetto e la sollecitudine verso gli altri, riconoscendo la dignità e il valore di tutte le occupazioni utili quali mezzi per servire la società, instaurando rapporti di amicizia al fine di contribuire a rendere il mondo più amichevole e umano;
  • sul piano internazionale
    prendendo iniziative mirate ad una profonda conoscenza delle culture straniere e all’instaurarsi di migliori rapporti fra i popoli.
L’occasione della Visita del Governatore Rocco Giuliani il 20 Novembre 2012, ha offerto al Club la possibilità di presentare la costituzione del Club Rotaract di Barletta. Formato da circa 22 ragazzi (12 ragazze e 10 ragazzi) con età media di 25 anni, il gruppo è rappresentato dal suo Presidente, Francesco Zaza. Il Direttivo è formato dal Margherita Dipaola (Vice Presidente), Angela Leone (Segretaria), Francesco Pedico (Tesoriere) e Luca Lattanzio (Prefetto). Consiglieri sono Marianna Binetti, Domenico Colavito, Massimiliano Damato, Giuseppe Dipaola, Cristina Napoletano e Luigi Nasca.
Le azioni individuate dai ragazzi del Rotaract per la propria attività sociale sono attività nel terzo settore e quindi i giovani impegnati a scopi benefici e azioni legate al mondo della formazione all’estero fruendo di finanziamenti europei.
Il delegato del Club Rotary di Barletta nonché Presidente della Commissione interna “Azione nuove Generazioni”, che ha favorito tale costituzione, è il Socio Gaetano Lattanzio.