02Giovedì 28 febbraio 2013, alle ore 20.30 presso la sala ricevimenti del Brigantino2 di Barletta, nell’ambito delle iniziative del Rotary Club di Barletta finalizzate a valorizzare il patrimonio storico-culturale cittadino, sarà presentata la pubblicazione sul progetto di ricerca, diretto dal prof. Eugenio Scandale, docente di Mineralogia all’Università degli Studi di Bari, che ha eseguito una “ANALISI MINERALOGICO-GEMMOLOGICHE E CARATTERIZZAZIONE DEI MATERIALI DI OGGETTI D’ARTE MEDIOEVALI DEL TESORO DELLA BASILICA DEL SANTO SEPOLCRO DI BARLETTA”.
I preziosi risultati della ricerca effettuata, resa possibile grazie alla disponibilità del parroco della Basilica Mons. Leonardo Doronzo, oltre che confermare la provenienza dalla Terra Santa dei materiali studiati, rappresentano fondamentali ed esemplari termini di paragone sia a livello locale che nazionale ed internazionale, sia per il loro valore intrinseco ed originale, sia per i possibili collegamenti che possono essere individuati con altri oggetti esistenti in Puglia, nel Mezzogiorno d’Italia ed in Europa; pertanto permettono di contribuire alla maggiore valorizzazione dell’inestimabile patrimonio artistico, storico e culturale esistente a Barletta.
Vista la notevole rilevanza dei risultati ottenuti grazie agli studi in questione, questo Rotary Club, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Bari, della Delegazione di Barletta dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme e dell’Arciconfraternita del Santo Legno della Croce, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale del tempo, guidata dall’ing. Nicola Maffei, sempre sensibile ed instancabile sostenitore di tutte le iniziative volte a salvaguardare e ad incrementare il patrimonio culturale cittadino, ha promosso la pubblicazione di un volume di nuova ed originale impostazione che raccoglie i risultati delle analisi scientifiche effettuate.
Tale iniziativa editoriale ha impegnato il Rotary Club di Barletta in un arco di tempo di tre anni, dal 2009 al 2012, vedendo la fruttuosa collaborazione di intenti tra il past President Michele Debitonto e l’attuale Presidente Michele Storelli.