2-donazioneGIOVEDI’ 12 dicembre  presso  la SALA GAIA del BRIGANTINO Barletta, è stata effettuata la donazione dell’ ELETTROCARDIOGRAFO PORTATILE all’AMOPUGLIA Onlus di Barletta, un’associazione di medici che effettuano interventi di  volontariato gratuito a domicilio  nei confronti di  malati oncologici pugliesi gravi di ogni età, i quali, grazie alla dotazione dell’elettrocardiografo, non dovranno essere più costretti ad affrontare spostamenti faticosissimi e spesso destabilizzanti.

L’Amopuglia Onlus (Assistenza Malati Oncologici della Puglia) rivolge l’ambito operativo della assistenza domiciliare non solo all’aspetto medico ed infermieristico, ma anche a quello psicologico , rivolto anche ai familiari. Referente per la sezione di Barletta la dott.ssa Silvia Gallo, a cui personalmente  la Presidente Nuccia Cafagna ha consegnato l’elettrocardiografo portatile, necessario ai medici dell’Associazione   per la registrazione e l’analisi ECG a riposo direttamente presso il domicilio  delle persone bisognose di assistenza medica.

I lavori sono stati introdotti dalla Presidente Nuccia Cafagna che, dopo aver  salutato tutti i soci rotariani e gli ospiti presenti, evidenzia come il Club, non appena saputo dall’Amopuglia dell’esigenza di avere  un elettrocardiografo che potesse consentire la misurazione dei parametri cardiaci a domicilio delle persone ammalate senza doverli costringere a spostamenti e lunghe attese,  abbia preso a cuore questa donazione. L’apparecchiatura, infatti, dal peso e dimensioni ridotte, risulta facile da trasportare e risulta altamente funzionale e maneggevole, così come richiesto dai medici dell’Associazione.

La dott.ssa Silvia Gallo, insieme a due giovani dottoresse volontarie dell’Amopuglia, ha ringraziato per l’attenzione che il Rotary rivolge  alla sua Associazione, accompagnandola con i fondi raccolti in questo percorso di solidarietà per un progetto comune in favore del malato oncologico.  Precisa, inoltre, che L’AMOPUGLIA gestisce venti pazienti in linea tra Trani e Barletta e la speranza è quella di crescere sempre di piu’ tenuto conto di una necessità purtoppo sempre piu’ copiosa e presente sul territorio.

E’ quindi intervenuto l’assistente del  Governatore, il dott. Costantino Frisario,  che ha posto l’attenzione sul fatto che questa donazione è in linea con gli obiettivi rotariani di “services“,  cioè realizzare interventi rispondenti ai bisogni del territorio, in questo caso nei confronti dei malati oncologici.

RASSEGNA STAMPA